Cos’è il Business Model Canvas

Un modello è una rappresentazione semplificata della realtà o di una sua parte che ne facilita la comprensione del funzionamento. Un modello consente quindi di eseguire esperimenti e simularne il funzionamento a costi relativamente contenuti consentendo così di ottimizzare le prestazioni e di prevedere, almeno grossolanamente i risultati.

Il Business Model Canvas è uno strumento visuale di gestione strategica per definire, progettare e documentare il modello di business di un’azienda e rappresentare il modo in cui essa genera valore, rapportandosi con il mondo/mercato in cui opera.

Il Business Model Canvas è stato inizialmente proposto da Alexander Osterwalder, quindi sviluppato con Yves Pigneur e Alan Smith insieme ad una community di 470 esperti in 45 paesi del mondo; da questo lavoro è nato il libro Business Model Generation (in Italia “Creare modelli di business”, Edizioni FAG), oggi un best seller mondiale tradotto in 26 lingue. La diffusione del libro e la potenza del modello ha fatto del Canvas uno standard mondiale per la descrizione del modello di business.

Il Business Model Canvas è diviso in 9 blocchi che rappresentano i fattori che caratterizzano l’azienda, vale a dire:

  • L’infrastruttura
    • le risorse chiave necessarie perché l’azienda funzioni
    • le attività chiave che servono per rendere funzionante il modello di business aziendale;
    • i partner chiave con cui l’impresa dovrà stringere alleanze
  • L’offerta
    • il valore offerto contenente i prodotti / servizi che l’azienda vuole offrire;
  • La clientela
    • i segmenti di clientela ai quali l’azienda si rivolge
    • i canali di distribuzione e contatto con i clienti;
    • le relazioni con i clienti;
  • I flussi finanziari
    • il flusso dei ricavi generato dalla vendita dei prodotti / servizi;
    • la struttura dei costi che l’azienda dovrà sostenere.

Il Business Model Canvas consente di condividere e discutere concetti spesso considerati complessi in maniera semplice e con un linguaggio facilmente comprensibile a tutti:

  • è un metodo completo e sistemico, ossia include e rappresenta tutte le componenti di un modello di business e le reciproche interazioni sia interne, sia in rapporto al mercato esterno;
  • utilizza un linguaggio visuale e ciò ne riduce la complessità conferendone immediatezza, comprensibilità ed essenzialità. Inoltre pone le basi per avere un linguaggio comune in azienda;
  • stimola la generazione di idee attraverso un approccio ideativo/innovativo, orientato a trovare soluzioni;
  • consente di trasformare velocemente un’idea in un progetto realizzabile;
  • favorisce e stimola il lavoro di gruppo e l’affiatamento nei Team poiché lavorare insieme alla definizione del proprio modello di business porta ad un maggiore coinvolgimento dei membri e aumenta l’entusiasmo nei confronti del progetto;
  • attiva diversi tipi di “intelligenze”, includendo sia la parte creativa che quella razionale, stimola il meglio da ognuno.

Il processo di realizzazione del modello di business mediante il Business Model Canvas è un modo divertente di fare un lavoro molto serio in maniera creativa e collaborativa. Si svolge utilizzando una stampa a grandi dimensioni del canvas per consentire al gruppo di lavorare in sinergia, le persone iniziano fin da subito a disegnare e discutere gli elementi del modello di business utilizzando post-it e pennarelli.